Campioni d’Italia!

Devo ancora riprendermi dalla botta! Nel momento in cui cominciavo a metabolizzare la medaglia di bronzo e quella d’argento alle olimpiadi di cucina di Erfurt, ecco che partecipiamo ai campionati della cucina italiana di Rimini. Stesso copione di 4 mesi fa ma questa volta  il culinary team di Palermo ha dato vita a due squadre: quella del ‘caldo’ che ha dovuto preparare live 60 portate e che ha conquistato la medaglia d’argento, (con un parziale d’oro sul dessert del mitico prof. Pupillo), e la nostra che nell’ultimo giorno di concorso, ha presentato il ‘tavolo freddo’, per il quale, io e mio cugino Mario, abbiamo preparato i dessert al piatto. Consegnato il tavolo alla giuria, si attendevano le premiazioni. Alle 18.30 ecco che iniziano.  E’ l’ultimo giorno e le premiazioni sono un po particolari perchè vengono decretati gli assoluti, ovvero i campioni d’Italia delle varie categorie. Ecco il turno della categoria tavolo fredda,la nostra! Al sentir pronunciare “team Palermo 91.43 medaglia d’oro” la gioia ti spiazza, è incontenibile. Rimane una sola coppa lì sul palco, l’ultima, la più importante! Facendo la somma tra il punteggio della squadra fredda con quello della squadra calda, si decreta il team campione d’Italia nella cucina combinata. E se alla precedente medaglia d’oro la gioia ti spiazzava, qui proprio non capisci più nulla, un frullato di emozioni bevuto a mo di cicchietto! Sono felice di far parte del culinary team Palermo, di aver preso parte a questo progetto, di aver collaborato al gioco di squadra, e soprattutto di esser diventato campione d’Italia!

 

volevo ringraziare tutti i componenti di questo magnifico team:

mario puccio

pietro pupillo

gaetano megna

fabio armanno

mario lo faso

girolamo orlando

prof. cambuca

antonella di galbo

prof. picone

roberta musso

alessandro francavilla

ciccio giuliano

rosario seidita

benedetto priolo

giovanni vernengo

giancarlo troia

dario arena

prof. cammarata

e mi scuso se dimentico qualcuno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *